Elogio del politeismo: Quello che possiamo imparare oggi dalle religioni antiche Intersezioni Italian Edition

Se si parte dal principio che gli di sono molti viene meno il motivo per affermare che quelli degli altri sono falsi di o demoni Allinterno delle nostre societ, ladozione di alcuni quadri mentali propri del politeismo ridurrebbe senzaltro il tasso di conflittualit fra le diverse religioni monoteistiche e le loro interne suddivisioni
Duemila anni di monoteismo ci hanno abituato a ritenere che Dio non possa essere se non unico, esclusivo, vero. Al contrario, il politeismo antico prevedeva la possibilit di far corrispondere fra loro di e de appartenenti a culture diverse la greca Artemis alla romana Diana, legizia Isis alla greca Athena, ovvero di accogliere nel proprio pantheon divinit straniere. Questa disposizione allapertura ha fatto s che il mondo antico non abbia conosciuto quella violenza a carattere religioso che invece ha insanguinato, e spesso ancora insanguina, le culture monoteiste. possibile attingere oggi alle risorse del politeismo per rendere pi agevoli e sereni i rapporti fra le varie religioni?

Helpful?
Elogio del politeismo: Quello che possiamo imparare oggi dalle religioni antiche Intersezioni Italian Edition
Stats Overview
4.0 (1 Rate)
5
0%
rates
4
100%
rates
3
0%
rates
2
0%
rates
1
0%
rates
Add Your Rate:
Reviews (1):
Elogio del politeismo: Quello che possiamo imparare oggi dalle religioni antiche Intersezioni Italian Edition
3 years ago

https://www.amazon.co.uk/Elogio-del-politeismo-religioni-Intersezioni-ebook/dp/B00JHJA3A2?SubscriptionId=AKIAIS3I5A33GTV7S27Q&tag=wwwcamratecom-21&linkCode=xm2&camp=2025&creative=165953&creativeASIN=B00JHJA3A2 Se si parte dal principio che gli di sono molti viene meno il motivo per affermare che quelli degli altri sono falsi di o demoni Allinterno delle nostre societ, ladozione di alcuni quadri mentali propri del politeismo ridurrebbe senzaltro il tasso di conflittualit fra le diverse religioni monoteistiche e le loro interne suddivisioni
Duemila anni di monoteismo ci hanno abituato a ritenere che Dio non possa essere se non unico, esclusivo, vero. Al contrario, il politeismo antico prevedeva la possibilit di far corrispondere fra loro di e de appartenenti a culture diverse la greca Artemis alla romana Diana, legizia Isis alla greca Athena, ovvero di accogliere nel proprio pantheon divinit straniere. Questa disposizione allapertura ha fatto s che il mondo antico non abbia conosciuto quella violenza a carattere religioso che invece ha insanguinato, e spesso ancora insanguina, le culture monoteiste. possibile attingere oggi alle risorse del politeismo per rendere pi agevoli e sereni i rapporti fra le varie religioni?

Reply‚óŹ
Helpful?
User Image