Ho molti amici gay: La crociata omofoba della politica italiana Italian Edition

Non possono fare gli insegnanti n i capi scout, non devono baciarsi e tenersi per mano in pubblico, vanno curati e, se possibile, redenti.
Da sempre la politica italiana dice di non avere nulla contro gli omosessuali eppure, da sempre, li discrimina. C chi invoca sobriet, chi domanda discrezione, chi chiama in causa la Bibbia, chi ricorre a citazioni dautore. Passano gli anni, cambiano i toni e gli interlocutori ma il risultato nonostante gli ultimi passi in avanti resta lo stesso: diffidenza e fastidio, fino allaggressione verbale e allinsulto.
Sin dal dopoguerra la crociata contro i malati e gli anormali recluta quasi tutti: capi di Stato e di governo, ministri e parlamentari, segretari e leader di partito. Attecchisce a destra ma spopola anche a sinistra, coinvolgendo figure insospettabili e venerati padri della patria.
Ho molti amici gay non solo limmancabile premessa di rito prima di ogni discorso omofobo, dentro e fuori dallAula. la storia, succinta e dettagliata, di quanto la discriminazione e il pregiudizio contro gli omossessuali siano radicati nella politica e nella nostra societ. Garantendo allItalia linfelice primato del Paese con la classe dirigente pi omofoba in Europa.


Helpful?
Ho molti amici gay: La crociata omofoba della politica italiana Italian Edition
Stats Overview
5.0 (1 Rate)
5
100%
rates
4
0%
rates
3
0%
rates
2
0%
rates
1
0%
rates
Add Your Rate:
Reviews (1):
Ho molti amici gay: La crociata omofoba della politica italiana Italian Edition
3 years ago

https://www.amazon.co.uk/Ho-molti-amici-gay-crociata-ebook/dp/B06XYMV3BR?SubscriptionId=AKIAIS3I5A33GTV7S27Q&tag=wwwcamratecom-21&linkCode=xm2&camp=2025&creative=165953&creativeASIN=B06XYMV3BR Non possono fare gli insegnanti n i capi scout, non devono baciarsi e tenersi per mano in pubblico, vanno curati e, se possibile, redenti.
Da sempre la politica italiana dice di non avere nulla contro gli omosessuali eppure, da sempre, li discrimina. C chi invoca sobriet, chi domanda discrezione, chi chiama in causa la Bibbia, chi ricorre a citazioni dautore. Passano gli anni, cambiano i toni e gli interlocutori ma il risultato nonostante gli ultimi passi in avanti resta lo stesso: diffidenza e fastidio, fino allaggressione verbale e allinsulto.
Sin dal dopoguerra la crociata contro i malati e gli anormali recluta quasi tutti: capi di Stato e di governo, ministri e parlamentari, segretari e leader di partito. Attecchisce a destra ma spopola anche a sinistra, coinvolgendo figure insospettabili e venerati padri della patria.
Ho molti amici gay non solo limmancabile premessa di rito prima di ogni discorso omofobo, dentro e fuori dallAula. la storia, succinta e dettagliata, di quanto la discriminazione e il pregiudizio contro gli omossessuali siano radicati nella politica e nella nostra societ. Garantendo allItalia linfelice primato del Paese con la classe dirigente pi omofoba in Europa.


Reply‚óŹ
Helpful?
User Image